Giornata di riordinamento argini del fiume a Brusio

0
812

Sabato 11 marzo 2017, accompagnati da un fantastico e piacevole clima primaverile, 13 soci della Società Pescatori Brusio si sono dati appuntamento nel fiume Poschiavino per dedicarsi alla pulizia e ordine degli argini dello stesso.

L’intervento è stato eseguito tra il ponte di Campascio, dove la strada proseguendo porta a Cavaione e il ponte della Pergola. Probabilmente il cambiamento climatico e la presenza più frequente di nuove specie di piante causano una forte e fitta crescita della vegetazione presente nel letto del fiume. Alcune specie di piante raggiungono già dopo 3-4 anni di vita un diametro al tronco di ca. 15 cm. Questa situazione rendeva molto difficile, in alcuni punti quasi impossibile, l’attività della pesca.

Sotto la guida del nostro cassiere Franco Crameri, nonchè Forestale del Comune di Brusio, i nostri pescatori esperti accompagnati da alcune giovani promettenti leve, hanno tagliato gli alberi e ciespugli ammucchiandoli in riva al fiume, in modo da poterli estrarre con un apposito mezzo comunale. Lo stesso tipo di esbosco era già stato effettuato tre anni fa dagli operai comunali nella stessa zona.

I lavori si sono protratti fino alle 12.30 circa e dalle 13.00 il nostro impeccabile team cucina, capitanato da Peter Bleiker, Franco Balsarini e Giancarlo Plozza ci attendeva con un buon pranzo presso lo stand di tiro ai Casai. Dopo aver mangiato dell’ottima « becaria », a pomeriggio inoltrato, ci siamo avviati per continuare i lavori di pulizia. Questa volta abbiamo preso di mira la nostra pescicoltura a Zalende, inattiva da due anni per mancanza di pescicoltore, ma che le abbiamo ridato vita e quindi pronta a passare in mano a un nuovo pescicoltore giovane e motivato !

A lavori conclusi ci siamo ritrovati presso lo stand di tiro per un piccolo « Debriefing » e un ultimo bicchiere in compagnia.

Ringrazio tutti i volontari che si sono dedicati all’ottima riuscita della giornata e mi raccomando al prossimo anno, data fissata per sabato 10 Marzo 2018.


Per la Società Pescatori Brusio, Fabrizio Balsarini

CONDIVIDI