Festa danzante a Poschiavo: risvegliamo tutti i sensi

0
467
Photo by Brigitte Fässler

Per il quinto anno consecutivo la Festa danzante fa ballare Poschiavo, che rimane la prima e unica località grigionese, su 29 città svizzere, ad aderire alla giornata nazionale promossa da RESO (Rete Danza Svizzera). Sabato 6 maggio 2017 un programma ricco di appuntamenti invoglierà gli appassionati della danza e del movimento, ma anche della letteratura e del cinema, a partecipare alla manifestazione primaverile.

Che sia eseguendo o ammirando una sequenza di movimenti o mettendosi all’ascolto del proprio corpo, immergendosi nella libertà creativa o calcando la pista da ballo, o ancora sospinti dal buonumore, la danza risulta la miglior espressione e combinazione dei nostri cinque sensi, un modo unico di stimolarli, sia per i danzatori come per gli spettatori, essa è un moltiplicatore delle nostre percezioni. Risvegliamo quindi tutti i sensi anche a Poschiavo con una nuova tornata adrenalinica di questa spettacolare rassegna.

Il programma di Poschiavo inizierà nel primo pomeriggio. Sui sampietrini della Piazza comunale si potranno ammirare alcune performances curate da un gruppo improvvisato, oltre che da maestri di ballo. Successivamente gli interessati potranno partecipare ai minilaboratori per esercitarsi o provare divertendosi alcune danze: Oriental Fusion, Contact improvisation e Salsa. Oltre a questi generi non manca l’ora dedicata ai bambini dai 4 ai 6 anni con la «Danza in gioco».

Nel pomeriggio, in Galleria Pgi, sarà proiettato senza soluzione di continuità il film sulla danzatrice Pina Bausch del noto regista Wim Wenders. Tra una danza e l’altra, quindi, ci si potrà riposare guardando una pellicola che è un capolavoro di ritmo.

Alla sera la Festa danzante si conclude con lo spettacolo «Danza di parole», dove il movimento si sposa con la lettura espressiva di testi. Previste le letture di una poesia, di una leggenda e di un pensiero filosofico che saranno interpretate in tre esibizioni danzanti da parte delle ballerine della Civica Scuola di Musica di Sondrio e della Scuola Musicale di Poschiavo, nonché da due professioniste, Monique Kroepfli e Fanny Huber. Le diverse rappresentazioni danzanti e le letture saranno accompagnate dal musicista Alex De Simoni.
Tutti i sensi saranno quindi stimolati dalle attività di danza abbinate alla musica, al cinema e alla lettura.

Il nuovo Gruppo organizzativo della Festa danzante di Poschiavo, composto dalla danzatrice di Contact improvisation Paola Gianoli, l’insegnante di danza Federica Esposito e il collaboratore regionale Pgi Giovanni Ruatti, invita la popolazione della Valposchiavo e gli interessati dell’Engadina e della Valtellina a segnarsi l’appuntamento del 6 maggio. Il programma dettagliato sarà pubblicato ulteriormente.

Il nostro Gruppo organizzativo è anche alla ricerca di persone disposte a mettersi in gioco con un’esibizione in piazza. L’anno scorso il gruppo formato per l’occasione ha stupito il pubblico presente per la creatività e la coralità d’insieme. In quest’edizione vogliamo riproporre l’esperimento. Le prove sono previste venerdì 5 maggio dalle 18.00 alle 20.00 e sabato mattina 6 maggio dalle 09.30 alle 11.30.

Per informazioni e adesioni: 079 781 77 41 / poschiavo@festadanzante.ch
www.festadanzante.ch/poschiavo


Gruppo organizzativo Festa danzante

CONDIVIDI