Trasferta a Rimini degli Allievi D della VPC

0
466

Venerdì pomeriggio verso le 13.30 siamo partiti, squadra allievi D al completo, con due pulmini destinazione Rimini, guidati da Pietro e Gianfranco.

Il lungo viaggio è trascorso velocemente anche grazie alla buona e allegra compagnia.
Appena arrivati all’hotel abbiamo sistemato le nostre cose nelle rispettive camere. Dopo aver cenato siamo andati in spiaggia, dove abbiamo passato una bellissima serata.

Il giorno seguente ci aspettavano tre faticose partite a 11 giocatori e su campo grande (a cui non siamo abituati) nell’ambito della partecipazione al torneo “Delfino”, contro avversari italiani e della Repubblica Ceca.

Nella partita del pomeriggio, anche grazie al caloroso pubblico valposchiavino (genitori), abbiamo giocato meglio rispetto alla mattina perdendo di misura dopo una bella partita.
Alla sera una parte della squadra ha seguito in un bar vicino la finale di calcio Juve-Real Madrid. Domenica mattina abbiamo giocato l’ultima partita contro il Voghera, la più forte squadra del girone che ha poi vinto il torneo per la nostra categoria.

Dopo pranzo finalmente ci siamo goduti l’ultimo giorno al mare, rilassandoci al sole. Abbiamo anche ballato, giocato, nuotato e fatto un giro sui pedalò. Alla sera siamo usciti per le vie di Rimini e siamo stati anche al Lunapark.

Lunedì di Pentecoste, verso le 10.00, abbiamo lasciato tristemente l’hotel. Ci aspettava però una sorpresa: il nostro allenatore Paolo aveva organizzato quattro ore fantastiche all’Aquafan di Riccione. Che divertimento! Purtroppo l’ora di ritornare a casa è arrivata troppo presto. Stanchissimi ma contenti siamo arrivati a Zalende verso le 21.30, dove Francesca ci ha offerto un gelato squisito.

Sono stati davvero quattro giorni speciali per noi ragazzi, ma anche per i genitori che si sono divertiti un sacco. Ci teniamo a ringraziare l’allenatore Paolo, gli autisti Pietro e Gianfranco e i genitori che hanno partecipato alla trasferta e ci hanno sostenuto e sopportato con grande pazienza.

Infine un grazie speciale alla VPC che ci ha dato questa fantastica possibilità, assolutamente da rifare!


Per la VPC Debora e Betta

CONDIVIDI