Maggiore presenza femminile in posizioni dirigenziali

0
111

Nelle posizioni decisionali e dirigenziali le donne sono tuttora meno rappresentate rispetto agli uomini. È così anche nei Grigioni. Il progetto Interreg “betrifft: frauen entscheiden” persegue lo scopo di incoraggiare e sostenere ragazze e giovani donne a mostrare interesse per la partecipazione in seno a organi decisionali.

Uomini e donne nei servizi dei media
Nel quadro di Interreg, un programma regionale dell’Unione Europea, per quanto concerne il progetto “betrifft: frauen entscheiden” tre enti responsabili di progetto provenienti da tre Paesi hanno incaricato l’associazione Amazone, del Vorarlberg, di realizzare un cosiddetto tutorial per giornalisti e altri interessati. Con molti suggerimenti, esempi e link interessanti, gli utenti si confrontano con i temi genere, sessismo nei media e lingua sensibile alle specificità legate al genere. Hanno inoltre l’opportunità di farsi un’idea del rilevamento interregionale relativo al modo in cui donne e uomini vengono rappresentati nei media nonché dei dati attuali relativi alle donne in posizioni dirigenziali nelle regioni partecipanti del Liechtenstein, dei Grigioni e del Vorarlberg. Finora questo servizio online è stato utilizzato da 145 interessati. Il tutorial è accessibile a chiunque sul sito medien.frauenentscheiden.org.

Per i giornalisti è inoltre stata organizzata una conferenza sul web, durante la quale, sulla base del tutorial, vi è stata una discussione in merito alla questione di genere nei servizi dei media. Bente Knoll – esperta di genere e direttrice del “Büro für nachhaltige Kompetenz” a Vienna – ha trasmesso le proprie competenze di esperta e ha condotto l’interessante scambio.

Decidere sul piano politico
Un’altra parte integrante del progetto Interreg è costituita da un breve ciclo di formazione composto da tre moduli. Esso si rivolge alle donne che sono politicamente attive in seno a istituzioni, associazioni, partiti od organi pubblici o che desiderano diventarlo in futuro. I moduli già messi in pratica nel Vorarlberg contenevano basi orientate alla prassi relative a “Gender&Diversity” e un approfondimento nell’ambito della gestione della comunicazione e dei conflitti nonché strumenti per lavori di pubbliche relazioni e attività mediatiche. Nell’autunno 2017 avrà luogo un ciclo di formazione simile a Coira.

Il progetto “betrifft: frauen entscheiden” viene finanziato grazie a mezzi del Fondo europeo di sviluppo regionale, al programma Interreg V Alpenrhein-Bodensee-Hochrhein, al “Referat für Frauen und Gleichstellung” dell’Ufficio governativo del Land del Vorarlberg, all’Ufficio grigionese di coordinamento per le pari opportunità e al “Fachbereich für Chancengleichheit” dell’Ufficio dei servizi sociali del Liechtenstein.

CONDIVIDI