Mezzofondo, il campione europeo si allena sul Passo del Bernina

0
263
Foto di: Paweł Skraba / Immagine da: www.se.pl

Attenzione: l’ondata polacca sta per invadere le spiagge del mezzofondo veloce. Il messaggio porta la firma della nuova generazione delle gazzelle dei monti Tatra. Marcin Lewandowski, laureatosi Campione europeo a Barcellona, sugli 800 metri, ha preparato i campionati mondiali di Londra direttamente sul Passo del Bernina a 2’309 metri di quota, ospite dell’Albergo Ospizio.

L’atleta polacco ha lavorato sulla resistenza attorno al lago Bianco del Passo Bernina, mentre sulla pista di St. Moritz Bad ha lavorato soprattutto sulla velocità. Marcin é un mezzofondista resistente, con un passato da crossista (ha partecipato ai mondiali di cross di Fukuoka), mentre quest’anno merita una menzione particolare la medaglia d’oro conquistata sui 1’500 metri ai Mondiali indoor di Belgrado (3’ 44”82).
Marcin Lewandowski, personale 1’ 43” 72, rispettivamente 1’ 45” 41 indoor, vanta pure un argento agli Europei di Parigi, e un quarto posto ai Mondiali di Daegu, sempre sugli 800 metri.

Suo fratello allenatore Tomasz dichiara che Marcin non utilizza pesi, ma sviluppa la forza solo a carico naturale; circuiti, balzi, salite. Quest’anno é stato quasi sempre in altura, in Kenya ospite di Wilfred Bungei, Etiopia, Font Romeu (Pirenei) e sul Passo Bernina, scendendo quasi solo per gareggiare. Si allena costantemente con il connazionale Adam Kszczot, 28 anni, grande talento, cinque titoli europei, tra outdoor e indoor. Adam si allena in modo più da velocista, con ripetute massacranti. Ha un finale di gara fortissimo.

Accanto al team maschile si allena la formidabile Angelika Cichocka campionessa continentale sui 1’500 metri ad Amsterdam 2016.
Gli inglesi dicono che il livello di un movimento atletico si vede dalla 4 x 400, e i polacchi sono la prima nazione capace di vincere ad un europeo la due 4 x 400, poi ci pensano i due favoritissimi nel mezzofondo, l’imbattibile 800ista Adam Kszczot che domina la manifestazione europea da tre edizioni, e Marcin Lewandowski, che è bravissimo sugli 800, ma ha dovuto passare ai 1’500 per evitare il fortissimo connazionale. Ed ha dominato la gara con abilità tattica. L’impresa Lewandowski – Team funziona.


Gipio

CONDIVIDI