Tessitura Valposchiavo in mostra a PostAlpin

0
327

La Tessitura Valposchiavo è attualmente ospite alla seconda edizione della mostra PostAlpin. L’esposizione, inaugurata a fine giugno presso La Tuor a Samedan, ha come tema il design: la tradizione coniugata all’innovazione. Il Bernina ha chiesto al direttore di Valposchiavo Turismo Kaspar Howald, presente all’inaugurazione in veste di visitatore interessato, di rispondere ad alcune domanda sull’evento.

Quali sono i prodotti presentati dalla nostra Tessitura Valposchiavo a La Tuor?
Ho visitato la mostra in occasione dell’inaugurazione il 30 giugno 2017. La Tessitura Valposchiavo è presente insieme ad altri produttori e ditte innovative dell’arco alpino come per esempio la Macelleria Hatecke e la Birreria Tschlin. La Tessitura Valposchiavo espone alcuni dei suoi prodotti classici come le tovaglie e gli asciugamani “Casa Tomè”. Oltre a questi prodotti noti è in mostra anche la nuova linea bagno con asciugami, borsette ed accappatoi.

Alcuni prodotti della Tessitura Valposchiavo presenti sul sito

Quanto è importante, secondo lei, dare visibilità ai prodotti valposchiavini in questi contesti, mostrarsi in queste realtà più ampie?
Per la Tessitura è una grande opportunità essere presente in una mostra fuori valle. La Tessitura produce articoli di altissima qualità che però, conseguentemente, hanno un determinato prezzo: più vengono fatti conoscere più opportunità ci sono per aumentare il volume d’affari di questi manufatti “di nicchia”. Per le nostre realtà, infatti, spesso è difficile far visionare la produzione ad eventuali clienti non valposchiavini. Per questo ogni occasione di farci conoscere anche al di là del Bernina è molto importante.

La mostra è aperta fino al 15 ottobre prossimo. Cosa direbbe per invogliare i valposchiavini a spingersi a La Tuor per visitarla?
La mostra PostAlpin (seconda edizione) in La Tuor raccoglie degli esempi molto interessanti di come si possono abbinare tradizione ed innovazione nell’arco alpino. È una vetrina che dimostra che non viviamo solo di ricordi e che l’arco alpino non è solo un enorme museo. Ci sono, anzi, molte giovani ditte che reinventano il passato e sviluppano nuove idee per dare una contemporaneità a una zona geografica che dovrà affrontare sfide importanti.


Per chi fosse interessato PostAlpin è aperta dal 1 luglio al 15 ottobre 2017 a La Tuor, Samedan. Orari di ingresso: dal mercoledì alla domenica dalle 15.00 alle 18.00. Ingresso 5 CHF.


A cura di Ivan Falcinella