Tutto pronto per la “Corsa dei Leoni”

0
476

Presentata ad inizio estate dal presidente del Lions Club di Poschiavo Nicola Passini, la “Corsa dei Leoni” tra pochi giorni debutterà nel Borgo con la sua prima edizione. L’appuntamento è per sabato 16 settembre in Piazza, partenza alle 10.40 . A seguire, alle 12.00, l’imperdibile Spaghettata organizzata dall’Associazione Poschiavina Esploratori (APE).

Saranno 11 i corridori a rappresentare le altrettante società che hanno aderito all’iniziativa (in ordine alfabetico): Alzheimer – Gruppo di sostegno, APE esploratori, Appoggio famigliare – Asilo Nido, ATE – Animazione Terza Età, Biblio – ludoteca – La sorgente, Filarmonica comunale, Filodrammatica Poschiavina, Hockeys Club Poschiavo, Lions Club Poschiavo, Valposchiavo Calcio e Gruppo gioco Pinguin.

Ogni concorrente avrà a disposizione 20 minuti per fare il maggior numero di giri sul circuito di gara (400 metri): dalla Piazza si percorrerà la via dal Cunvent fino a via dal Ginasi, svolta in via da Mez e ritorno in Piazza. Ogni 100 metri di percorso, di fianco a un paletto segnalatore, gli addetti prenderanno nota dei giri effettuati da ogni podista iscritto, in modo da calcolare alla fine l’importo delle donazioni sui chilometri percorsi (minimo 0.50 CHF ogni 100 metri).

“Le associazioni partecipanti si sono impegnate tantissimo, – ci svela in anteprima Nicola Passini – cercando più sponsor possibili per sostenere il proprio concorrente”.

Ricordiamo, infatti, che la corsa non verrà vinta dal podista più veloce, ma da quello che avrà raccolto maggiori fondi una volta effettuati i calcoli. L’importo totale incassato sarà devoluto per 2/3 alla società che il concorrente rappresenta. Il restante 1/3 sarà devoluto in beneficenza all’Appoggio famigliare, nello specifico all’Asilo Nido.

“Ricordo che, – conclude il presidente del Lions Club – chiunque volesse ancora presentarsi come sponsor è il benvenuto. Eventuali donazioni sono effettuabili fino al giorno stesso della “Corsa dei Leoni”, poco prima della partenza della gara”.


Ivan Falcinella

 

 

CONDIVIDI