Mesi di attività intensi per il Polo Poschiavo

0
146

Non si fermano le attività del Polo Poschiavo, che si conferma sempre di più un punto di riferimento alpino

Visite al Polo Poschiavo di delegazioni internazionali

Dopo le visite delle delegazioni del tour alpino WhatsAlp, di amministratori del Provincia Verbano Cusio Ossola e della Val di Sole, a fine ottobre il Polo Poschiavo ha coordinato le attività in Valposchiavo di un nutrito gruppo della Val Cadino CAI SAT (Società Alpinisti Tridentini), Val di Non (Trentino) con il loro presidente Mauro Pezzi alla scoperta della Smart Valley Bio. Il loro programma ha previsto una visita alla Marmitte dei Giganti di Cavaglia, poi, per capire meglio il progetto 100% Valposchiavo e le attività del Polo Poschiavo, una visita guidata al Borgo di Poschiavo e in conclusione una visita all’azienda agricola Coltiviamo Sogni con una degustazione di prodotti 100% Valposchiavo.

Venerdì e sabato 24 e 25 novembre sarà invece la volta di un gruppo di lavoro che sta gettando le basi per l’attivazione di un biodistretto nella zona pedemontana di Feltre, in provincia di Belluno. Il gruppo è formato dal Comune di Feltre, il Parco delle Dolomiti bellunesi, l’Istituto superiore agrario di Feltre, l’Università di Padova, l’Associazione veneta produttori biologici e un’azienda bio.

Per loro il Polo Poschiavo ha organizzato una presentazione delle sue attività e del progetto 100% Valposchiavo e le visite al Caseificio Valposchiavo, a BioRaselli e all’azienda Piccoli Frutti.

 

Inoltrati 5 nuovi progetti Interreg Italia-Svizzera

nelle scorse settimane si è chiuso il primo bando per la presentazione di progetti Interreg Italia-Svizzera.

Con l’intenzione di ripetere le esperienze positive degli scorsi anni, il Polo Poschiavo ha inoltrato 4 progetti come capofila svizzero e partecipa quale partner ad un ulteriore progetto.

Tutti i progetti inoltrati si basano su temi nei quali il Polo Poschiavo ha acquisito competenze nel corso dei suoi ultimi15 anni di attività (nuove tecnologie, trasmissione di saperi tradizionali, turismo, cultura, paesaggio culturale) ed i partenariati che li compongono sono costituiti da enti ed organizzazioni con quali il Polo Poschiavo intrattiene già da anni intensi rapporti di collaborazione. Ogni progetto prevede la realizzazione sui territori del Grigioni Italiano di attività formative innovative in lingua italiana, sviluppate appositamente per sostenere le attività strategiche di sviluppo economico strategico dei nostri territori.

La decisione sull’approvazione o meno dei progetti è prevista nella prima metà del 2018.

 

Polo Poschiavo e AlpFoodway: presentazioni a livello nazionale ed internazionale Ancora Dopo la recente presentazione tenutasi il 16 novembre alla Franklin University di Lugano, nelle prossime settimane il direttore del Polo Poschiavo, Cassiano Luminati, sarà nuovamente impegnato come relatore in numerosi eventi internazionali tra Svizzera, Germania e Italia dove avrà l’occasione di presentare sia le attività del Polo Poschiavo, sia il progetto Interreg Spazio Alpino AlpFoodway, di cui è il capofila.

Il 23 e 24 novembre alla BMW Welt di Monaco di Baviera in occasione dell’Assemblea Generale e Forum Annuale della Strategia Europea per la Regione Alpina EUSALP, nell’ambito del workshop “Stabilire catene di valore bio-basate e sviluppare nuove vie per settori economici tradizionali”, Cassiano Luminati parlerà del Network alpino per il sapere e l’innovazione al quale sta collaborando e di AlpFoodway per illustrare i loro risvolti per la promozione delle catene di valore agro-alimentari e forestali.

Ricordiamo che il Polo Poschiavo rappresenta la Svizzera quale membro in 2 gruppi di azione della Strategia Alpina.

https://www.alpine-region.eu/events/eusalp-general-assembly-ii-first-eusalp-annual-forum

Il 25 novembre a Teglio, la presentazione del progetto AlpFoodway e dell’ambizione a candidare la cultura alimentare alpina quale Patrimonio Intangibile dell’UNESCO si terrà in occasione di un convivio dell’Accademia del Pizzocchero, alla presenza anche dell’Assessore alle Culture, Identità e Autonomie della Regione Lombardia, Cristina Cappellini.

Il 29 novembre a Cuorgnè in Piemonte verranno presentati i dati dell’Osservatorio sul turismo dolce nelle montagne piemontesi. Nell’ambito di questo evento che rappresenta un momento importante che sottolinea l’interesse nei confronti della crescente offerta di turismo dolce in montagna, organizzato da Trip Montagna insieme al GAL Valli del Canavese e al GAL Valli di Lanzo Ceronda e Casternone e con la collaborazione di Regione Piemonte, Cassiano Luminati avrà l’occasione di presentare AlpFoodway ad una platea di amministratori, operatori turistici piemontesi.

http://www.dislivelli.eu/blog/il-turismo-dolce-in-piemonte-parte-da-cuorgne.html

Il 1° dicembre a Bulle nell’Origin for Sustainability Forum 2017, co-organizzato tra gli altri dalla FAO e da Slow Food Svizzera, incentrato sui sistemi alimentari sostenibili di montagna, Cassiano Luminati presenterà AlpFoodway. Relatore principale del Forum sarà Carlo Petrini, fondatore di Slow Food.

http://origin-for-sustainability.org/en/

Il 2 dicembre a Cerveno in Val Camonica si terrà una serata-evento di presentazione di vari progetti promossi da Regione Lombardia-Assessorato alle Culture in collaborazione con il Distretto Culturale di Valle Camonica e vari Enti del territorio aventi per tema “Il Cibo nelle Alpi”. In quell’occasione Cassiano Luminati parlerà nuovamente AlpFoodway, ma anche della Festa del Pan Ner, entrambe iniziative che coinvolgono sia il territorio della Valposchiavo, sia quello della Val Camonica.

9.12.2017

Giornata Internazionale della Montagna / Leggere le Montagne

Il 9 dicembre 2017 alle ore 17:30 presso la Casa Console, in collaborazione con Storievaganti.com e con il sostegno dell’Ufficio Federale dello Sviluppo Territoriale ARE, il Polo Poschiavo celebra la Giornata Internazionale della Montagna con un reading di testi di Ernest Hemingway.

L’evento è inserito nel programma del festival alpino Leggere le Montagne coordinato dalla Convenzione delle Alpi e prevede narrazione e letture dei racconti parigini di Hemingway da parte di Josy Battaglia, accompagnato musicalmente da Jane&Etienne con un’introduzione di Simone Pellicioli.

http://www.alpconv.org/it/activities/IMD/2017.html

Corso di tedesco – ultimi gironi per iscriversi:

Per principianti senza alcuna conoscenza di base

inizio del corso: lunedì, 4 dicembre 2017

orario: 19:00 – 20:30
durata del corso: 16 incontri di 1h30, per un totale di 24 ore, sempre di lunedì
costo: CHF 220

Termine d’iscrizione: 24 novembre 2017

Per ulteriori informazioni e per iscriversi ai corsi, è possibile rivolgersi alla Segreteria dell’Associazione Polo Poschiavo telefonando al +41 81 8346091 oppure inviando una e-mail all’indirizzo info@polo-poschiavo.ch

CONDIVIDI