A Poschiavo un “football camp” per l’estate

0
654

Da lunedì 2 a venerdì 6 luglio, il campo sportivo Cortini di Poschiavo ospita per la prima volta il Raiffeisen Football Camp, un ritiro dedicato agli amanti del calcio, siano essi maschi o femmine. La manifestazione, aperta anche alla vicina Valtellina, è pensata appositamente per bambini e ragazzi dai 6 ai 15 anni.

Il Raiffeisen Football Camp è organizzato dalla MS Sports AG (il fondatore è l’ex calciatore Mario Sager), attiva nel settore da oltre 6 anni, e si avvale della stretta collaborazione dei padroni di casa, la Valposchiavo Calcio. L’impegno del Comune, oltre a porre l’accento sull’importanza delle attività salutari, sarà quello di mettere a disposizione le infrastrutture.

La sinergia intorno a questo “football camp”, che nella Confederazione si tiene in lingua italiana in Ticino (dove vengono organizzati cinque ritiri) e a Poschiavo, darà probabilmente origine ad un pacchetto vacanze pensato in stretta collaborazione con Valposchiavo Turismo.
La presenza di allenatori bilingue (italiano e tedesco), che seguiranno i ragazzi a gruppi di 10, e il prezzo contenuto (255 CHF) dovrebbero servire a catturare l’interesse di tutti gli amanti di questo sport.

Il campo ai Cortini sarà la base operativa del ritiro

La giornata tipo, che dura dalle 10.00 alle 16.00, prevede due allenamenti al giorno. Dopo il pranzo verranno proposte attività per recuperare le energie, come ad esempio giochi di società, tombola o disegno. Al termine della settimana ci saranno le cosiddette “olimpiadi del camp” con diverse discipline e il mini campionato mondiale, un’occasione per imparare a gestire i successi e le sconfitte.

“Nei camps – assicurano gli organizzatori – vi sono regole chiare, applicate con coerenza dal responsabile del camp. Tutti i ragazzi devono potersi divertire, per questo non si accettano mobbing, prese in giro e litigi”.

Per maggiori informazioni e per iscrizioni clicca qui.


Marco Travaglia