Immersi nel mondo automobilistico del passato

0
910

Domenica 8 luglio si é svolto il primo raduno dei veicoli storici della Valposchiavo, un incontro spontaneo e aperto a tutti. Arrivando quella mattina in piazza a Poschiavo era come se ci si fosse proiettati indietro nel tempo di vari decenni.

Il Borgo era affollato di Oldtimer, le quali brillavano sotto un cielo sereno e un sole estivo.
Erano presenti auto di ogni tipo, dal maggiolino Volkswagen, l’antico predecessore del Golf odierno, alle stupende auto americane come una Buick del 1937 e una Chevrolet cubana del 1948.
Passando poi dalle limousine anni 50 alle mitiche Alfa Romeo, Fiat, e Lancia.
C’erano pure curiosissime auto come una Autobianchi Bianchina cabriolet e una BMW Isetta a tre ruote.

Come unica vettura Svizzera un magnifico camion Saurer del 1951; si passava poi dalle Opel e Mercedes degli anni 50/60/70 fino alle sportivissime MG, Buggy, Porsche e la Lancia Thema con motore Ferrari.
Finendo il giro con auto più recenti come la Audi quattro.
Inoltre erano presenti un bel gruppetto di vespe e moto perfettamente restaurate e un motorino degli anni cinquanta.

Verso le 11.30 i partecipanti sono partiti da Poschiavo creando un corteo per poi passare dalle contrade di basso fino ad arrivare al parcheggio della stazione di Le Prese, dove a tutti è stato offerto un aperitivo dal Ristorante La Romantica.

Un‘esperienza completamente nuova per la Valposchiavo, nella quale i presenti hanno potuto immergersi, per un giorno, nel mondo automobilistico del passato.


Michelle Köthe

CONDIVIDI