Il TCS sostiene il decreto federale sulla bicicletta

0
48

Il decreto federale sulla bicicletta risponde alle necessità di trasporto della popolazione e promuove un ulteriore sviluppo innovativo ed efficace della rete delle vie ciclabili. Per il TCS rappresenta una solida soluzione che tiene conto della crescente importanza della bicicletta quale mezzo di trasporto, col vantaggio di migliorare la fluidità del traffico e aumentare la sicurezza stradale.

In Svizzera, lo scorso anno sono state vendute circa 340’000 biciclette, 20’000 in più rispetto al numero di automobili vendute nello stesso periodo. Le grandi città estere e, in modo crescente anche le città svizzere, annoverano piattaforme professionali di condivisione delle biciclette. Lo stesso TCS, con carvelo2go, sfrutta la più grande rete svizzera di condivisione di bici cargo, mentre la Patrouille TCS circola in bicicletta in quattro città svizzere garantendo un veloce soccorso stradale.

Con lo sviluppo e il successo della bici in Svizzera, è necessario adeguare la rete ciclabile alle attuali esigenze: il decreto federale sulla bicicletta offre, a tale scopo, una solida base. Sul tema, il presidente centrale del TCS Peter Goetschi si esprime: “Il decreto federale sulla bicicletta rinuncia esplicitamente ad una promozione unilaterale della bicicletta a scapito di altri mezzi di trasporto. Il decreto favorisce la fluidità del traffico e migliora la sicurezza stradale, puntando sulla separazione delle vie di circolazione”.

Il TCS continua il suo impegno a favore della libera scelta del mezzo di trasporto, che è uno degli obiettivi fondamentali del Club, al di là del suo sostegno al decreto federale sulla bicicletta, in linea con l’odierna realtà. Il TCS propugna di conseguenza uno sviluppo mirato della rete ciclabile, come sottolinea il consigliere nazionale Thierry Burkart, vicepresidente del TCS, che afferma: “Da tempo, la bicicletta non è più un semplice strumento di svago, bensì sempre più un importante mezzo di trasporto.”


Touring Club Svizzero

CONDIVIDI