Precipita sul versante italiano del Bernina, morto alpinista

0
490
Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Massiccio_del_Bernina

Un alpinista italiano è morto dopo essere precipitato nel vuoto per decine di metri sotto gli occhi impotenti della moglie e di un’amica della coppia oggi pomeriggio, sul ghiacciaio Fellaria, a circa 3500 metri di altitudine, sull’imponente gruppo montuoso del Bernina, in territorio comunale di Lanzada (Sondrio).

La moglie e l’altra donna sono state soccorse sotto choc.

L’allarme, lanciato dalle due compagne di escursione, è scattato poco prima delle 17. E soltanto in serata le squadre del Soccorso Alpino della VII Delegazione di Valtellina e Valchiavenna, con la collaborazione della Guardia di Finanza di Sondrio, sono riuscite a
recuperare il cadavere dell’alpinista.

La vittima è Franco Ferrari, 53 anni, residente a Chiesa in Valmalenco (Sondrio), dove era titolare di un negozio di arredamenti e collaborava con un’azienda di Pompe funebri del paese valtellinese. Lascia la moglie e tre figli.

Sono ora in corso indagini, da parte degli esperti del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, per fare piena luce sulla dinamica del tragico incidente. Non è escluso che possano avere avuto un peso le temperature ancora elevate, delle ultime settimane, che potrebbero avere determinato un improvviso cedimento del ghiaccio, facendo così precipitare l’artigiano.

La salma è stata trasportata dall’elicottero del 118 di Bergamo all’ospedale civile di Sondrio.


Ats

CONDIVIDI