Nuovo caso di giovane lupo precipitato nei pressi dell’alpe di Trin

0
223

Nei pressi dell’alpe di Trin, nella regione di Flims (GR), è stata rinvenuta una seconda carcassa di un giovane lupo nato quest’anno. Un primo ritrovamento risale alla fine di settembre, questo alla scorsa settimana. Stando a un comunicato diramato oggi
dall’Ufficio grigionese per la caccia e la pesca, nei due casi gli animali sono precipitati. “Le circostanze che hanno portato alla caduta non sono ancora state chiarite”, si legge nella nota.

L’animale, che visto il grado di decomposizione era già morto da diversi giorni, è caduto quasi nello stesso punto dell’altro, circostanza che, secondo Adrian Arquint, capo dell’Ufficio cantonale per la caccia e la pesca, raggiunto da Keystone-ATS, fornisce indicazioni su come i due lupi siano potuti precipitare: sull’alpeggio, infatti, pascola un grande gregge di pecore che, nonostante un recinto di protezione, esercita sicuramente “una certa attrazione” sui lupi. Il terreno attorno alla zona è molto ripido e una striscia rocciosa attraversa il pendio. Un giovane lupo inesperto potrebbe farsi prendere dal panico durante l’arrampicata finendo per precipitare.

I due animali sono caduti dalle pendici del Piz Mirutta (GR), situato pochi chilometri a ovest del Calanda (GR/SG), tuttavia le autorità retiche ignorano se i due predatori facessero parte del branco costituitosi sul massiccio. Anche l’animale appena trovato è
stato consegnato all’Istituto di patologia dell’università di Berna per ulteriori esami. I risultati di quelli relativi al primo giovane lupo trovato morto non sono ancora disponibili.


Ats

CONDIVIDI