Rivali in campo, amici fuori

0
665

In occasione della sfida di campionato contro lo Schluein Ilanz abbiamo voluto intervistare l’allenatore della prima squadra della Valposchiavo Calcio Gianluigi Bongio, per parlare, oltre al fatto sportivo, dell’importanza per un giovane di fare parte di una società come la nostra.

Tra le numerose sfide che hanno contraddistinto le due compagini viste in campo sabato ci sono alcune pietre miliari del calcio valligiano, basti pensare alla storica ascesa in seconda divisione, dove lo Schluein era presente e militava nel nostro stesso gruppo oppure alla Coppa Grigioni, che ci ha spesso visto protagonisti.

Nella prima occasione le due squadre avevano dato vita a delle sfide appassionanti sia in casa che in trasferta, ma gli scontri più accesi sono forse quelli di coppa Grigioni, dove entrambe le squadre si sono sfidate più volte in finale. Basti pensare che negli ultimi cinque anni per ben tre volte sono state le nostre compagini le protagoniste in questa competizione.

Nel 2013, infatti, è lo Schluein a superare di misura la VPC in finale col risultato di 2 a 1 al termine di una partita estremamente combattuta. Nel 2015 invece, è la Valposchiavo Calcio a conquistare il titolo, a discapito dello stesso Schluein, con il risultato di 1 a 0. Una partita emozionante, speciale, che rimarrà nei cuori di ogni calciatore, per sempre. Una partita inoltre che per un momento ha visto entrambe le compagini soffrire e temere il peggio per il brutto incidente capitato in campo al nostro amico Romano Soler. Una rivalità che proprio in questi momenti si è dimostrata leale, con gli avversari preoccupati e scossi quanto noi e con gli stessi che a fine partita dopo essersi sportivamente congratulati con noi per la vittoria hanno voluto subito informarsi sulle condizioni di salute del nostro giocatore. L’anno scorso infine è stato nuovamente lo Schluein a vincere la Coppa Grigioni, superandoci di misura per uno a zero nell’ennesima sfida appassionante.

Una rivalità quindi che, ribadisco, è legata solamente al campo, mentre fuori le due società sono in ottimi rapporti e remano entrambe nella stessa direzione per promuovere lo sport, il divertimento e la passione a livello regionale. La dura competizione che si è vista in campo anche quest’oggi è uno dei valori più sani dello sport, così come i discorsi tra gli allenatori e i membri di entrambe le società a fine partita. Valposchiavo Calcio e Schluein Ilanz, una rivalità che dura da una vita, ma che può solo far bene allo sport che amiamo e pratichiamo con passione.


Testo di Moreno Cortesi – Foto e video di Bruno Raselli

CONDIVIDI